Il Sale.

Il sale, da sempre un minerale indispensabile in cucina per condire i nostri cibi. Il suo impiego gastronomico risale fin dal periodo Neolitico, dove il sale in quell'epoca, veniva utilizzato per la conservazione degli alimenti. Man mano nel corso del tempo il sale diventa anche un principale elemento per aromatizzare e condire pietanze di ogni genere alimentario, conferendo e risaltando ancor di più il gusto ai nostri cibi. In questa rubrica, scoprirete le caratteristiche dei sali suddivise in base al sapore, consistenza e colore.

I sali aromatici, dai sapori e colori intensi sono notevolmente riconosciuti e utilizzati in tutto il mondo, pertanto troviamo numerose qualità, fra cui il rosa dell’Himalaya o il blu di Persia, molto pregiati con sfumature cristalline, o nero di Cipro e rosso Hawaiano con tonalità di colori intensi e corposi. Ognuno offre un sapore diverso a seconda delle loro caratteristiche e principalmente si distinguono in sali minerali o marini. In basso sono riportati alcuni esempi di sali aromatici, scopriamo insieme le loro caratteristiche. 

Alcuni esempi di sali aromatici.

Scegli il sale e clicca per entrare nella rubrica.

In italia...

 

 

In Italia troviamo numerosi sali pregiati, sia di origine marina ottenuti dalla evaporazione dell'acqua più frequenti nelle regioni di Puglia, Calabria o Romagna e quelli minerali in Toscana e Sicilia. Molte sono le saline presenti nel nostro paese, con ottimi sali, fra cui quelle di Cervia, con numerose qualità di sali ad esempio, il SalFiore di Romagna o riserva Camillone, ideali per condire piatti a base di verdure, carne e pesce o SalFiore di Cervia, tra i più pregiati di gran finezza e brillantezza. 

Rubrica i sali.

cucinastyle.it